Dpcm: Stralcio relativo al mondo dello sport

Ecco la parte del testo del dpcm del 13.10.2020, in vigore fino al 13.11.2020, relativo alle disposizioni anticovid che interessa il mondo dello sport:
a) È consentita svolgere attività sportiva o attività motoria all’aperto, anche presso aree attrezzate e parchi pubblici, purchè nel rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno due metri per l’attività sportiva e di almeno un metro per ogni altra attività salvo che non sia necessaria la presenza di un accompagnatore per i minori o le persone non completamente autosufficienti;
b) E’ consentito lo svolgimento di gare ed eventi relative agli sport individuali e di squadra organizzate dal Coni e dalle rispettive Federazioni o da organismi internazionali con la presenza di pubblico con una percentuale massima di riempimento del 15% rispetto alla capienza totale e comunque non oltre il numero massimo di 1000 spettatori per manifestazioni all’aperto e di 200 spettatori al chiuso e purchè sia possibile assicurare la prenotazione e assegnazione preventiva del posto, con garanzia di distanza, a mascherina indossata e nel rispetto dei protocolli federali. Le Regioni possono stabilire, di intesa con il Ministro della Salute, un diverso numero massimo di spettatori in considerazione della caratteristica dell’impianto. Le sessioni di allenamento sono autorizzate a porte chiuse
c) E’ consentita l’attività sportiva di base e l’attività motoria in genere nelle palestre, piscine e centri sportivi purché nel rispetto delle norme sul distanziamento e senza assembramenti
d) Gli sport di contatto, che saranno meglio individuati da successivo provvedimento del Ministro dello Sport sono consentiti solo per attività ufficiale delle FSN / DSA / EPS e nel rispetto dei protocolli dalle stesse emanate. Sono vietate invece le gare e competizioni di sport di contatto a livello amatoriale.

Condividi questo articolo
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Carrello