Ciao Valentino…

Questa mattina ha deciso di lasciarci Valentino Renda e, come nel suo carattere e nel suo stile, ha deciso di farlo di testa sua, senza avvertire nessuno.

Personalmente mi ritengo molto fortunato e orgoglioso di avere condiviso con lui 25 anni di pallavolo e di averlo visto all'opera fino a ieri sera nella sua ultima partita.

Giorni addietro, durante una delle nostre consuete divergenze, questa volta su alcune problematiche della pallavolo, mi ha detto: <<Anche se litighiamo spesso, io ti voglio bene e quando smetterai di occuparti di pallavolo lo farò anch'io>>. Di rimando gli ho risposto: <<Tu farai pallavolo finchè campi e, cioè, per altri 50 anni>>. Scusatemi, non sono stato un buon profeta.

Non ho la presunzione di sapere o voler dire quello che Valentino ha lasciato alla pallavolo ma, di certo, ci ha mostrato cosa sia la passione e insegnato cosa voglia dire dedizione verso uno sport che per Lui è stato uno stile di vita.

Perdonatemi ma in questo momento, nè come uomo, nè come figura istituzionale, riesco a formulare altri pensieri.

Ciao Valentino e grazie di tutto.

 

Roberto Mormino

Condividi questo articolo
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Carrello